A tu per tu con Evelina Flachi pioniera degli studi sui nutrienti – Libero Quotidiano

12 giugno 2018by Evelina Flachi
1491985753240.jpg-evelina_flachi.jpg

Anche oggi approfondiamo la conoscenza della nostra giuria insieme: è il turno di Evelina Flachi, nutrizionista, specialista di scienze dell’alimentazione e giornalista, che può vantare una lunga e brillante carriera che l’ha portata a ricoprire incarichi prestigiosi, quali la presidenza della Fondazione italiana per l’educazione alimentare (Food education Italy). Non è inoltre nuova al compito di giurato: partecipa infatti da anni in qualità di giudice al celebre format televisivo ‘La prova del cuoco’.

Lei è stata una delle prime in Italia a occuparsi di alimentazione, in che modo si è accostata a questi temi?

Sono stati i miei studi che mi hanno fatto scoprire queste tematiche. Negli anni ’70 non c’era tanta esperienza sul comportamento e sull’educazione alimentare, così quando da studentessa di medicina ho avuto i primi approcci con soggetti in forte sovrappeso oppure obesi mi sono resa conto che si trattava di un terreno inesplorato: si dava quasi per scontato che si trattasse di problemi metabolici quando invece si tratta spesso di situazioni dovute ad un comportamento alimentare esagerato. Ho deciso quindi di passare dalla facoltà di medicina a quella di biologia e poi mi sono specializzata in scienze dell’alimentazione e pensi che eravamo solo in tre. Da lì ho cominciato ad avere interesse sull’azione che il cibo poteva avere nei confronti dell’organismo come azione preventiva, tematiche che ancora oggi sono oggetto dei miei studi.

Infatti proprio dalle sue ricerche nasce la ‘pentadieta’, ce ne vuole parlare?

Come dice il nome, la ‘pentadieta’ si basa sul 5, numero che rende più semplice ricordarsi le regole fondamentali nella dieta mediterranea. Abbiamo dunque 5 pasti nella giornata, almeno 5 porzioni di frutta e verdura, 5 colori del benessere… il tutto finalizzato a creare un’alimentazione variata ma equilibrata e moderata nelle porzioni. Quello che vorrei far capire però è che bisogna vedere la dieta come uno stile di vita non come una restrizione calorica temporanea che magari è squilibrata e ci priva di alcuni nutrimenti. È importante creare degli equilibri anche sulla base delle proprie personali esigenze di salute e di stile di vita. Questo insieme ad una adeguata attività motoria, non necessariamente sportiva, ci garantisce un corretto apporto di nutrienti, che ci aiuta a restare in salute oltre che in forma. Comunque è tutto spiegato estesamente nel mio libro, ‘La dieta del 5′, che uscirà il 13 aprile e verrà presentato a Roma il 19 dello stesso mese. (Matilde Scuderi)

Evelina Flachi

3 mesi 4 settimane fa

Giovedì 31 maggio su Rai 1 alla Prova del Cuoco, dalle ore 12.40, non perdetevi l'ultima "pagella" sui consigli per un estate in linea e per salutarci...Vi aspettiamo!!

Evelina Flachi

4 mesi 3 giorni fa

Evelina Flachi shared bellifuoriedentro.it's post.

Lo sapevi che a #BelliFuorieDentro puoi assistere gratuitamente a dei talkshow tenuti da medici ed aziende leader in #bellezza, #alimentazione e #benessere? 👩🏻‍🔬

Venerdì 25 maggio dalle 10.15 alle 11.45 in via Palermo 10 a Milano, potrai assistere al talk “Napoli Chiama: Milano ha il mare e non lo sa”, in cui si parlerà di come esporsi correttamente al #sole senza danneggiare la nostra #pelle e l’ambiente ☀️