La birra abbronza? No, ma…

La birra  non va  assolutamente usata come un abbronzante, cospargendola sulla pelle come alcuni erroneamente fanno, a meno che non vogliamo causare eritemi ed altri danni alla pelle . Tuttavia il lievito di birra, che assumiamo in moderate quantità quando beviamo birra, nel quadro di una alimentazione variata ed equilibrata, nella maggior parte dei casi può contribuire a regolarizzare la flora batterica intestinale influenzando un miglior assorbimento di nutrienti utili anche a favorire una bella abbronzatura.

Altri cibi super-abbronzanti, perché ricchi di carotenoidi, sono: carote, spinaci, radicchio, albicocche, cicoria, lattuga, meloni gialli, sedano, peperoni, pomodori, pesche, cocomeri e ciliegie.  Non dimentichiamo poi che i cibi ricchi di omega 3 (in particolare il pesce azzurro) e di vitamina E (olio d’oliva e semi), ci aiutano a preparare la pelle all’abbronzatura.
Nessuno immagina infine che ostriche, lievito di birra, germe di grano, semi di sesamo, funghi secchi, cacao amaro e latte siano altrettanto efficaci nel favorire una sana abbronzatura nelle ore giuste della giornata. Questi alimenti sono utili perché sono fonte di zinco, protettivo per scottature e ferite.

fonte: birragustonaturale.com

 
 
 
 
Tutti i diritti sui contenuti, foto e video sono protetti da Copyright © 2010 di Evelina Flachi        powered by DDEnter Srl